• Il prezzo della Bitcoin si è stabilizzato dopo il recente periodo di intensa volatilità
  • Questa turbolenza ha favorito soprattutto i tori, in quanto il crypto è stato in grado di radunare fino a 11.100 dollari prima di affrontare una forte resistenza che ne ha rallentato la salita
  • Gli analisti stanno ora ampiamente notando che potrebbe essere pronto a vedere qualche ulteriore debolezza a breve termine
  • Detto questo, la reazione moderata alla forte pressione di vendita nella regione inferiore di 11.000 dollari sembra essere un segno positivo per i tori.
  • Un analista ribassista dice che sta perdendo fiducia nella sua breve posizione a causa della forza attuale del cripto

Il Bitcoin e il mercato aggregato delle criptovalute hanno visto un’azione mista di prezzi nelle ultime settimane. Nonostante la forte pressione di vendita che ha fatto abbassare il Bitcoin Era e che alla fine lo ha fatto scendere a 9.900 dollari, i tori dell’asset digitale di riferimento sono stati in grado di fare un passo avanti e di impedirgli di vedere un massiccio ribasso a breve termine.

Mentre parlava delle sue prospettive a breve termine, un trader ribassista ha spiegato che la debole reazione sia al rifiuto di $11.100 che all’attuale debolezza del mercato azionario gli sta facendo perdere fiducia nelle sue posizioni corte. Questo potrebbe indicare che a breve termine è imminente una rottura al di sopra del suo livello di resistenza chiave.

BITCOIN LOTTA PER SUPERARE LA RESISTENZA CHIAVE

Al momento della scrittura, Bitcoin è in calo di poco più dell’1% al suo attuale prezzo di 10.783 dollari. Questo segna un leggero calo rispetto ai suoi massimi giornalieri di 11.100 dollari che sono stati toccati ieri.

Questi massimi hanno coinciso con una regione di immensa pressione di vendita, in quanto si trattava di un livello di supporto precedente che è diventato una forte resistenza una volta che è stato rotto al di sotto di un paio di settimane fa.

Dove le prossime tendenze della crittovaluta dipenderanno ora in gran parte dal fatto che gli acquirenti possano o meno recuperare questa regione critica dei prezzi.

TRADER: GLI ORSI BTC POTREBBERO PERDERE FORZA MENTRE LA STABILITÀ AUMENTA

Un trader, che era ribassista nei confronti di Bitcoin quando il suo prezzo si è avvicinato a 11.000 dollari, ha spiegato in un recente tweet che la reazione moderata che ha registrato finora alla sua resistenza di 11.100 dollari indica una crescente debolezza tra i venditori.

„BTC: Sì… quindi non era necessariamente questa la reazione che volevo. Una debolezza iniziata solo dai mercati tradizionali. Potrei fare qualsiasi cosa da qui in poi, quindi ho ridotto un po‘ le dimensioni per un guadagno di 150-200 dollari…“ ha dichiarato.

A meno che gli orsi non si facciano avanti e catalizzino un brusco selloff a breve termine, sembra che i tori siano posizionati in modo da gettare le basi per una spinta ancora più alta.

Empfohlene Artikel